Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Elezioni, Ripepi: “A Reggio Calabria, FdI da Record”
Elezioni, Ripepi: "A Reggio Calabria, FdI da Record"

Elezioni, Ripepi: “A Reggio Calabria, FdI da Record”

“Così i Fratelli d’Italia di Massimo RipepI, forti del risultato ottenuto alle scorse elezioni politiche, fanno diventare di nuovo Reggio Calabria una delle roccaforti più importanti della nuova destra italiana fatta di valori e di patrioti che amano e servono la loro nazione. Cifre da capogiro per Fratelli d’Italia di Reggio Calabria Città Metropolitana: una percentuale media in provincia del 6,45% ed il 7,80% nella città capoluogo, con cui i cittadini proclamano Massimo Ripepi e la sua squadra leader indiscussi del partito in Calabria, secondi solo a livello nazionale ai fratelli laziali fondatori del partito di Giorgia Meloni”. Questa mattina, in conferenza stampa, Massimo Ripepi ha analizzato i dati facendo notare che “la nostra Reggio Calabria si è attestata 2,1 punti sopra la media nazionale; a livello regionale 4 punti sopra Crotone, 3 sopra Cosenza, 2 su Catanzaro, 2,5 su Vibo. Evidentemente i Reggini metropolitani hanno ben individuato chi da anni è in campo a difendere le priorità e le straordinarie potenzialità di questa città, le uniche battaglie realmente necessarie per la rinascita del territorio: far rientrare l’Aeroporto dello Stretto fra quelli strategici; saper sfruttare, soprattutto sotto il profilo turistico, il porto di Reggio Calabria; rivalorizzare il porto di Gioia Tauro; estendere la ZES affinché l’area metropolitana si costituisca finalmente come tale. Questo ha convinto il cospicuo elettorato di Fratelli d’Italia, unito alla scelta di puntare su un nuovo modus operandi politico, caratterizzato dallo stretto legame con il territorio e grazie ad un partito come Fratelli d’Italia che, con la sua leader Giorgia Meloni, ha sposato a gran voce una politica di verità, di reale battaglia per la risoluzione dei problemi. Una politica identitaria, non limitata a proclami e slogan accattivanti, che senza dubbio ripagherà nel lungo periodo. Infatti, il risultato importante della Lega scaturisce chiaramente dal forte appeal del “brand Salvini” a cui vanno attribuiti almeno sette voti su dieci; innegabile la sua capacità di intercettare, in Calabria come in tutta la Nazione, la rabbia e le paure dei cittadini. Il successo di Fratelli d’Italia, al contrario, è prevalentemente frutto dell’operatività nel tempo della squadra reggina che ha radicato questo consenso diretto nel territorio, riuscendo così a tenere il passo della coalizione e superare il trend nazionale. A fronte di tutto ciò, l’impegno preso oggi da Massimo Ripepi è di continuare a portare avanti le imprescindibili battaglie della Città Metropolitana, sollecitando una proficua ed attenta collaborazione di tutti i parlamentari eletti nella nostra regione e nella nostra provincia, a partire da Wanda Ferro, soprattutto per scelte di investimenti nazionali tra cui potrebbe esserci il Ponte sullo Stretto. Dunque, in primis investimenti infrastrutturali che, come è noto, fanno acquisire ai luoghi in cui sorgono una straordinaria rilevanza, divenendo strategici sotto tutti i punti di vista. Finalmente, dopo la devastazione generata dal PD nazionale, regionale e comunale che – come più volte detto da Ripepi – ha generato più danni del terremoto del 1908, il centro-destra reggino e metropolitano torna ad essere in fortissima ascesa ed è pronto, con le giuste scelte, a riconquistare comune e regione. Il centro destra ha bisogno di tutti.

È comprensibile che in questa fase, nell’immediato, la gente abbia dato sfogo al proprio malcontento ma la strada migliore resta quella dettata da Fratelli d’Italia, la strada verso una politica autentica che si impegna a rispondere concretamente alla popolazione e che così porterà di certo ottimi sviluppi. Ma le lotte importanti si vincono uniti, perciò il risultato del gruppo reggino di Fratelli d’Italia non può che essere il punto di partenza fondamentale per la ricostruzione della destra e del centro-destra locale. A tal fine, sarà indispensabile individuare un gruppo fatto di persone che preferiscano servire e non dominare i loro territori: in particolare, durante la conferenza stampa, Massimo Ripepi ha sottolineato l’esigenza di cercare accuratamente il nuovo candidato sindaco, insieme a tutti gli alleati (Forza Italia, Lega, tutti i movimenti che gravitano nell’area del centro-destra), lasciando da parte simpatie e antipatie per scegliere il migliore possibile. Non può essere un personaggio fantoccio o un soggetto che, seppur famoso, o con un cognome importante non ha costruito alcuna opera buona per il territorio; un candidato con comprovata capacità operativa e amministrativa e che abbia il forte desiderio di donarsi con interesse e amore alla nostra martoriata città.

In conclusione, Massimo Ripepi ha tenuto a ringraziare calorosamente tutti gli elettori che lo hanno sostenuto ed anche il segretario del partito per la fiducia, tutti i dirigenti, presidenti di circolo e responsabili di zona”.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Perplessità smaltimento amianto dell’ex ristorante Gabbiano

L’Architetto Paesaggista Vincenzo d’Africa già Presidente del WWF della Provincia di Reggio Calabria esprime perplessità …