Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Iniziativa a Scalea in occasione della Giornata Internazionale sull’Epilessia

Iniziativa a Scalea in occasione della Giornata Internazionale sull’Epilessia

“Noi ci siamo” è stato il titolo dell’importante convegno che si è tenuto lunedì scorso a Scalea in occasione della Giornata Internazionale sull’Epilessia. L’iniziativa si è tenuta grazie all’impegno comune della FIE (Federazione Italiana Epilessie) che a Scalea ha in Carmine Galiano il suo coordinatore; dell’Amministrazione Comunale di Scalea ed in particolare dell’Assessore alla Sanità Marcello D’Amico e dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Antonella Vittorino;   e con la collaborazione Pro Loco Scalea nella persona di Giovanni Le Rose. E proprio in occasione della Giornata Internazionale sull’Epilessia grazie all’amministrazione comunale di Scalea la Torre Talao, simbolo di Scalea, è stata illuminata di viola, il colore scelto a livello mondiale per rappresentare l’evento. Il Convegno del 12 ha rappresentato un momento di grande valenza sul piano della   sensibilizzazione e della conoscenza delle problematiche mediche, sociali e scolastiche dell’epilessia   malattia di cui soffrono circa 50 milioni di persone nel mondo, 500 mila circa in Italia con 25 mila nuovi casi ogni anno.   Con l’adesione alla Giornata Mondiale sull’epilessia gli organizzatori hanno voluto dare, quindi, un importante contributo   all’impegno per sfatare pregiudizi e falsi miti che ancora circondano una malattia con la quale si può imparare a convivere. Nella maggior parte dei casi non è un handicap, perché se affrontata con le necessarie attenzioni e cure, permette, a chi ne è affetto,   di condurre una vita normale. E’ stato questo, in sostanza, il filo conduttore degli interventi forniti da importanti specialisti del territorio e che sono stati preceduti dai saluti istituzionali del Sindaco Gennaro Licursi che ha sottolineato l’importanza della manifestazione ed ha seguito con attenzione tutto il convegno. L’Assessore alla Sanità, il Dott. D’amico ha introdotto i lavori che si sono sviluppati in tre diversi approfondimenti che hanno visto come moderatore scientifico il Dott. Angelo Cantisani, Pediatra. Nel primo Dott. Maurizio D’Alessandro, Neurologo, ha parlato dell’”Eziopatogenesi dell’epilessia”. Nel secondo la   Dott.ssa Angela Barbiero, Pediatra, ha relazionato sulle “Convulsioni Febbrili”.   Nell’ultimo intervento la Dott.ssa Mariassunta Urciuolo, Neurofiopatologia, ha affrontato il tema “Epilessia e scuola”. Coordinatore dei diversi interventi il giornalista Giuseppe Gallelli. Presenti rappresentanze di studenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado e del Liceo di Scalea nonché numerose autorità cittadine. La F.I.E. Scalea ringrazia l’Amministrazione Comunale di Scalea e tutti coloro che hanno contribuito alla piena riuscita dell’evento.

Leggi qui!

Si conclude a Cosenza la nona edizione della Settimana della cultura calabrese

Si concluderà a Cosenza, da venerdì 21 a lunedì 24 settembre 2018, la terza parte …