Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / “Un ciak per la legalità”: a Sellia (Cz) il cineforum contro la violenza sulle donne

“Un ciak per la legalità”: a Sellia (Cz) il cineforum contro la violenza sulle donne

Giovedì 25 Gennaio nella Sala Cinema di Sellia alle ore 17:30 si discute di legalità e violenza sulle donne con la proiezione del film L’amore rubato. L’evento che diventerà un appuntamento fisso per affrontare vari temi legati alla legalità è realizzato e ideato in collaborazione con il progetto Costruire Speranza 2, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI) e sostenuto dalla Conferenza Episcopale Calabra (CEC). Prima della proiezione l’animatrice della legalità per la Diocesi di Catanzaro-Squillace Loredana Mondelli presenterà il progetto “Costruire Speranza 2” con l’intervento del Sindaco di Sellia Dott. Davide Zicchinella.

L’agire pastorale delle chiese di Calabria promuove le buone pratiche di giustizia e legalità: è un progetto dal carattere educativo volto a istruire alla condivisione e alla giustizia attraverso lo sviluppo di vari percorsi di sensibilizzazione. Il cineforum contro la violenza sulle donne risponde a questo obiettivo: come confermato dai dati Istat pubblicati il 25 novembre 2017 il numero di violenze risulta in aumento nonostante la diffusione capillare dei centri antiviolenza la strada da percorrere affinché reati del genere non vengano commessi è ancora lunga. “L’amore Rubato” diretto da Irish Braschi intreccia le storie di 5 donne diverse tra loro, per età ed estrazione sociale, ma accomunate dall’esperienza di un “amore” violento. Storie ispirate a reali fatti di cronaca, che affondano nel quotidiano e che si intrecciano per dare vita a un unico grande affresco. Rompere il silenzio è difficile: perché la violenza è muta, perché si nasconde dietro la normalità, perché è ancora un tabù.

Leggi qui!

Reggio Calabria, le arti in stile NAOS Arte&Cultura è alle porte

Un nuovo momento di incontro e dialogo tra le arti in stile NAOS Arte&Cultura è …