Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Rifacimento manto stradale di Sbarre Centrali e Superiori

Reggio Calabria – Rifacimento manto stradale di Sbarre Centrali e Superiori

Si sono concluse in queste ore le procedure di gara per l’affidamento dell’appalto dei lavori di rifacimento del manto stradale delle arterie viarie più trafficate della zona sud della Città.
La Stazione Unica Appaltante ha ultimato le procedure di affidamento che tornano adesso al vaglio del Settore Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria, che procederà alla verifica dei requisiti ed alla successiva firma del contratto per la consegna dei lavori all’impresa affidataria.
I primi interventi, per un importo complessivo di 415 mila euro, saranno avviati già in questo mese di gennaio e riguarderanno il rifacimento integrale del manto stradale in via Sbarre Centrali e via Sbarre Superiori, due delle arterie maggiormente frequentate della zona sud della Città.
A darne notizia il Consigliere delegato alle manutenzioni stradali Filippo Burrone che ha espresso soddisfazione per l’imminente avvio dei lavori, ringraziando i tecnici del Settore Lavori Pubblici Pasquale Vazzana, Domenico Romeo e Francesco Lia, per «l’ottimo lavoro di squadra portato avanti in questi mesi con l’obiettivo di accelerare le procedure burocratiche necessarie all’avvio di lavori molto attesi dalla cittadinanza».
«Il nuovo anno si apre con ottime notizie per i cittadini – ha spiegato Burrone – il lavoro di programmazione promosso dall’Amministrazione su indirizzo del Sindaco Falcomatà, sta dando i frutti che attendevamo. Finalmente siamo pronti per l’avvio dei lavori su alcune importanti arterie cittadine, a cominciare dalla zona sud nel mese di gennaio. Naturalmente, come abbiamo già avuto modo di specificare in più occasioni, prima dell’imminente avvio dei lavori saranno trasmesse apposite comunicazioni ai residenti dell’area e alle società che effettuano lavori privati per i sottoservizi, perché una volta ultimato l’intervento di rifacimento del manto stradale non saranno più autorizzati ulteriori lavori da privati».
«I prossimi mesi – ha concluso Burrone – saranno caratterizzati dall’avvio da una serie di cantieri sui quali si è lavorato nell’ultimo periodo. L’anno che si è appena aperto renderà operativi e quindi concretamente visibili i risultati del lavoro di programmazione attivato nella prima fase della consiliatura e che ci consentirà di dare un ulteriore decisivo impulso alla rete infrastrutturale della città».

Leggi qui!

Il “Pizi” di Palmi per la legalità contro la pervasività della ‘ndrangheta

“La legalità non si predica, ma si pratica attraverso gli esempi e dev’essere da monito …