Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Bagnara Calabra (RC), il 13 gennaio un seminario pubblico sui bandi regionali

Bagnara Calabra (RC), il 13 gennaio un seminario pubblico sui bandi regionali

Il 2018 per l’assessore al welfare e lavoro Silvana Ruggiero inizia all’insegna dell’informazione per il mondo del lavoro e i giovani elemento cardine di tutto il lavoro svolto in questi primi mesi di amministrazione. L’occasione sarà il seminario pubblico per la presentazione dei nuovi bandi della Regione Calabria. L’appuntamento è per sabato 13 gennaio alle 11 presso la sala consiliare di palazzo San Nicola. Nel corso dell’evento sarà possibile entrare nel dettaglio di due bandi che rappresentano uno strumento di sviluppo e un occasione fondamentale per i giovani: dote lavoro e inclusione attiva e garanzia giovani.

Il primo è rivolto a disoccupati o inoccupati che hanno compiuto 30 anni; persone con disabilità iscritte al collocamento mirato e persone maggiormente vulnerabili, a rischio discriminazione e prese in carico dai servizi sociali, che hanno compiuto 18 anni. I beneficiari ottengono una dote finanziaria per accedere ai servizi per il lavoro o a formazione e tirocini. Mentre il programma “Garanzia giovani” riguarda i giovani dai 18 ai 29 anni non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione.

Un incontro fortemente voluto dall’assessore Ruggiero per condividere dettagli che potrebbero aiutare tanti giovani ad interfacciarsi al mondo del lavoro in un momento di profonda instabilità e incertezza. La Ruggiero perseguendo la volontà di non lasciare scappare da questa terra i propri figli ha deciso di coinvolgere la cittadinanza in un percorso di inclusione e condivisione.

Dopo i saluti del sindaco Gregorio Frosina e l’introduzione dell’assessore Ruggiero la parola passerà agli esperti Paola Calabrò, sociologa, Synapsis e Vincenzo Mamone, sociologo, Patto Territoriale dello Stretto, che relazioneranno entrando nel merito dei bandi.

Ancora una volta l’assessore si è messa in moto per cambiare le cose e sfruttare tutti gli strumenti necessari per andare oltre la logica assistenziale per creare un collegamento diretto e costante con il mondo del lavoro e le realtà produttive del territorio e dare anche e soprattutto ai giovani di Bagnara la possibilità di rimanere e cambiare questa terra con la dignità di un lavoro onesto.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Quattro dibattiti pubblici dedicati alla raccolta differenziata

Differenziamoci con i martedì green dell’associazione Cult3.0 che dedica quattro giornate a tema per discutere …