Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Il Presidente Oliverio alla cerimonia di canonizzazione di Frate Angelo d’Acri

Il Presidente Oliverio alla cerimonia di canonizzazione di Frate Angelo d’Acri

Il Presidente della Regione Mario Oliverio è intervenuto ieri, in Piazza S. Pietro, a Roma, alla Cerimonia religiosa, presieduta da Papa Francesco, per la canonizzazione di Frate Angelo d’Acri. Con il Presidente Oliverio erano presenti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – il Sindaco di Acri Pino Capalbo ed altri rappresentanti delle istituzioni. Erano oltre seimila i calabresi in piazza per l’evento straordinario atteso da 192 anni. ”E’ stato – ha detto il presidente Oliverio – un giorno di grande gioia per la Calabria. Un altro figlio di questa terra è’ stato proclamato Santo ed è per tutti noi motivo di grande orgoglio”.   Angelo d’Acri, sacerdote professo dell’ Ordine dei Frati minori cappuccini, detto l’Apostolo delle Calabrie e l’Angelo della Pace, visse tra il 1600 e il 1700. Morì ad Acri il trenta ottobre del 1739 e fu beatificato il diciotto dicembre 1825. Il miracolo fa riferimento alla storia di un giovane di Acri salvato dopo un incidente stradale.

Leggi qui!

Laura Ferrara incontra gli imprenditori calabresi

In un momento storico in cui è sempre più difficile difendersi nella competizione globale dei …